Home » Archivio per il tag: radio

Archivio per il tag: radio

Riassunto di mezza estate – cose strane che sono successe e che appunto in disordine

1. Sono tornata in conduzione dopo nove mesi di lontananza dal microfono. I primi dieci secondi mi sono emozionata, poi ho corretto il tiro. Non sono state due settimane perfette ma ci siamo divertiti. Si registra il record di sms degli ascoltatori per la puntata incendi boschivi, a seguire per il terribile punteruolo rosso ha distrutto le palme delle nostre ... Continua a leggere »

Pecunia a volte olet. Però serve sempre

Non abbiamo una lira. Niente più trasferte, niente più speciali. Si tira la cinghia e si stringono i denti: alla radio si deve cominciare a lavorare così. Non che qui abbiamo mai navigato nell’oro: siamo radiofonia, terzo canale, figuriamoci. Una cuffia, un microfono e vai. Ma adesso la situazione è seria e dobbiamo sacrificarci. Se ci saranno assenze non ci ... Continua a leggere »

E allora non parliamo più (o Lo sciopero del chiacchierone)

Cercherò di essere originale. Non parlerò della storia di Paola Caruso, del suo sciopero della fame da precaria dell’informazione e della polemica che rimbalza in rete, tra chi la chiama eroina e chi dice che sta solo difendendo il suo meschino orticello, per di più facendo un gran casino. Però un pensierino vorrei comporlo, breve breve: che abbia torto o ragione a ... Continua a leggere »

Sì, la vita è tutt’un quiz… O un sms, a volte

Sono molto orgogliosa del titolo della puntata di oggi: Chi vuol essere primario? Stiamo parlando dei test di ammissione al Corso di laurea in Medicina e chirurgia, i famigerati quiz che assegneranno i 9000 posti da matricola di medicina: uno ogni dieci candidati. Famigerati perché un po’ strani nella formulazione visto che chiedono cose davvero balzane, dai nomi dei poeti ... Continua a leggere »